L’accordo riguarda l’intera proposta Checkmarx, l’azienda leader per la sicurezza delle applicazioni

Consoft Sistemi, consolidata azienda di informatica presente sul mercato dell'Information Technology dal 1986, ha annunciato di aver recentemente siglato una partnership con Checkmarx, divenendo uno tra i principali Business Partner sul territorio italiano.

“Questa nuova e importante partnership con Checkmarx – ha illustrato Luca Grandelis, Business Unit Manager Application di Consoft Sistemi – ci permette di rafforzare le nostre soluzioni tecnologiche in ambito DevOps e fornire soluzioni sempre più mirate e sicure con importanti vantaggi competitivi per tutti i nostri Clienti. Tramite questo accordo abbiamo attivato una collaborazione bilaterale con Checkmarx al fine di operare in modo sinergico, mettendo a fattore comune esperienze e competenze.”

 

Luca Grandelis 960b

 

Grazie alla collaborazione con Checkmarx, Consoft Sistemi è oggi in grado di offrire alle aziende italiane una suite di prodotti per realizzare applicazioni sicure, dalle prime fasi del ciclo di sviluppo e fino all’esercizio, integrandosi con tutti gli strumenti di sviluppo e automazione oggi in uso.

“Com'è noto, la sicurezza informatica rappresenta ormai un elemento fondamentale – ha sottolinato successivamente Paolo Asioli, responsabile Security di Consoft Sistemi – e la partnership con Checkmarx ci offre un rafforzamento della nostra offerta in ambito Security andando a proporre servizi attraverso una governance dell’IT sempre più sicura sfruttando l’intera proposta Checkmarx per la sicurezza delle applicazioni".

Checkmarx è conosciuta dal 2006 per la sua soluzione CxSAST di Static Application Security Testing in grado di individuare le vulnerabilità del codice custom, con la quale ha guadagnato crescenti porzioni di mercato fino a diventarne la protagonista principale. Negli ultimi anni ha affiancato a CxSAST le proposte per individuare le vulnerabilità del codice di terze parti – CxOSA – e per l’analisi dinamica e interattiva del codice eseguibile durante la fase di testing – CxIAST. Questi tre prodotti, che rappresentano una soluzione completa per la ricerca delle vulnerabilità durante tutto il ciclo di sviluppo, possono essere integrati con CxCodebashing, un efficace strumento di formazione sulla sicurezza applicativa rivolto agli sviluppatori.

“Siamo lieti – ha sottolineato Curzio Trezzani, Regional Sales Manager Italy & Malta di Checkmarx – di aver portato a termine questa partnership con Consoft Sistemi. Con la nostra piattaforma per la sicurezza del software, aiutiamo aziende di tutto il mondo a rilasciare software più sicuro, più velocemente. Il recente accordo con Consoft Sistemi ci consente di potenziare la nostra presenza in Italia, in linea con il nostro modello di crescita basato su partnership strategiche e mirate."

 

_____________________________________________________________________________

Consoft Sistemi S.p.A.

Siamo presenti sul mercato dell’Information Technology dal 1986 con sedi a Torino, Milano, Roma, Genova e Tunisi.

Consoft Sistemi S.p.A. consolida le attività di un gruppo di aziende che offrono un ampio ventaglio di soluzioni, dalla Web e Digital Technology, ai Big Data, all’IoT, fino alla teleassistenza.

Dal 1986 il gruppo Consoft ha conosciuto una crescita continua in termini di personale, fatturato, portafoglio clienti e competenze, crescita più che mai in atto oggi. (www.consoft.it)

Checkmarx
Checkmarx is the global leader in software security solutions for modern enterprise software development. Checkmarx delivers the industry’s most comprehensive Software Security Platform that unifies with DevOps and provides static and interactive application security testing, software composition analysis, and developer AppSec awareness and training programs to reduce and remediate risk from software vulnerabilities. Checkmarx is trusted by more than 40 of the Fortune 100 companies and half of the Fortune 50, including leading organizations such as SAP, Samsung, and Salesforce.com. Learn more at www.checkmarx.com.

La soluzione per monitorare in tempo reale lo stato di salute del lavoratore attraverso il controllo del suo stato di coscienza

Il settore della teleassistenza si rivolge a tutti i soggetti esposti a situazioni di rischio che si trovano ad operare in aree non sottoposte al controllo di enti terzi e che, pertanto, necessitano di un monitoraggio remoto costante, indispensabile per garantire la loro sicurezza. In questo momento storico, dove molte aziende si ritrovano a dover gestire un numero ridotto di dipendenti, crediamo che la teleassistenza possa aiutare a garantire la sicurezza di molti lavoratori che operano in contesti isolati, in luoghi remoti o di difficile accesso.

strumenti Adamo web big

Teleassistenza per i lavoratori isolati
Nella Relazione Annuale presentata dall’INAIL nell’anno 2017, si osserva che gli infortuni riconosciuti sul lavoro sono stati, in totale, poco meno di 417mila, su un totale di 641mila denunce di infortunio presentate. Inoltre, la normativa vigente richiede che il datore di lavoro debba prevedere sistemi per monitorare in tempo reale lo stato di salute del lavoratore attraverso il controllo del suo stato di coscienza. La teleassistenza dei lavoratori isolati mira, quindi, a garantirne la sicurezza e l’assistenza nei diversi ambienti in cui operano (Aziende, Pubblica amministrazione etc.) attraverso dispositivi in grado di salvaguardare la salute dei soggetti e di allertare il personale di soccorso in caso di malore o di una situazione d’emergenza.

In caso di emergenza
In caso di emergenza, il sistema Adamo invia una chiamata d'allarme a un Centro Servizi o ad un qualsiasi numero preimpostato attivando immediatamente i soccorsi; il sistema funziona in maniera autonoma indipendentemente dallo stato di coscienza di chi lo indossa, risulta quindi fondamentale anche in casi di svenimento o di immobilità determinata da traumi.

Da cosa è composto il sistema Adamo
Il sistema Adamo si compone di due elementi: un orologio indossabile e una stazione base che comunica via radio con l’orologio ed invia la richiesta di soccorso. La chiamata può arrivare direttamente al responsabile aziendale incaricato oppure ad una centrale di telesoccorso che gestirà la criticità allertando il pronto intervento.
L'orologio è pratico, impermeabile e leggero. Grazie al sensore di indossamento, rileva costantemente se la persona sta portando o meno il dispositivo al polso e di conseguenza se viene monitorata.

orologio Adamo

Sicurezza 24 ore su 24, ogni giorno dell'anno
Sapere come intervenire in caso di emergenza, attivando con lucidità i giusti soccorsi, non è facile. Il Centro Servizi offre a chi utilizza ADAMO la sicurezza di una presenza e una risposta costante 24 ore su 24, 365 giorni all'anno. In qualsiasi momento arrivi, la chiamata di emergenza viene tempestivamente gestita e, se necessario, vengono attivati i soccorsi.
Adamo è affidabile, sicuro e semplice da usare, per un'assistenza pronta, professionale, 24h su 24. Non esegue un monitoraggio o una tracciatura GPS degli spostamenti del lavoratore che lo indossa, è rispettoso della sua privacy ed è mirato alla salvaguardia della sua sicurezza sul luogo di lavoro.

 

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Al centro dell'accordo la suite di prodotti in ambito Service Management & Security.

A supporto della partnership con la multinazionale americana, Consoft Sistemi ha consolidato un team di professionisti specializzato e certificato.

 Ribadendo il valore strategico delle soluzioni Splunk a supporto della propria offerta, Consoft Sistemi S.p.A. (www.consoft.it) ha raggiunto in questo 2020 il suo quintofulvio guglielmelli 960 anno consecutivo in qualità di Splunk Premier Partner.

Splunk è il fornitore della innovativa piattaforma Data-to-Everything, progettata per aiutare i clienti a prendere decisioni aziendali in modo più intelligente, trasformando i dati in azioni. Con la piattaforma Splunk Data-to-Everything oltre 18.000 clienti in tutto il mondo possono sfruttare questa possibilità. In Italia Consoft Sistemi si propone come uno dei principali partner della multinazionale americana mettendo a disposizione delle aziende un consolidato team di professionisti specializzato e certificato.

"Il termine Data-to-Everything scelto da Splunk per la sua nuova piattaforma – ha spiegato Fulvio Guglielmelli, Direttore Commerciale di Consoft Sistemi – identifica in modo chiaro la maniera di governare i processi critici tramite l'utilizzo dei dati. In sostanza, si tratta di una piattaforma in grado di fornire informazioni a supporto di ogni decisione strategica e tattica".

Attraverso i Premier Partner quali Consoft Sistemi, Splunk mediante la propria offerta Data-to-Everything posiziona i dati come una piattaforma elastica in grado di supportare quanto illustrato da Guglielmelli e permettendo un'istantanea in tempo reale dello stato dei sistemi, delle applicazioni e del proprio business.

Immagine Splunk ComunicatoLa maggior parte delle aziende si sta evolvendo e le organizzazioni diventano sempre più globali. L'accelerazione digitale non si sta fermando e, secondo Strategy Analytics, il numero di dispositivi collegati in rete ha superato i 22 miliardi, che diverranno 38,6 miliardi entro il 2025 e 50 miliardi entro il 2030. L'automazione, inoltre, sta portando efficienza e reattività. Questi e altri fattori conducono a un sempre maggior numero di dati che bisogna saper sfruttare.

Splunk ha registrato una grande crescita sia di fatturato sia di clienti nel tempo, ma per raggiungere nuove vette aveva bisogno di ridisegnare la propria offerta per proporre una maggiore accessibilità.

Come Consoft Sistemi – ha sottolineato Fulvio Guglielmelli - abbiamo realizzato molteplici soluzioni verticalizzate, accompagnando oltre cento clienti di molte dimensioni e settori, quali grandi banche e assicurazioni, utilities, industria manifatturiera, media, servizi, automotive, settore crocieristico, Pubblica Amministrazione. In quest'ottica, siamo particolarmente soddisfatti di poter mettere a disposizione gli Splunk Certified Specialist. Si tratta del nostro team specializzato e certificato che lavora a stretto contatto con i clienti al fine di garantire che le soluzioni Splunk vengano progettate, implementate e rese operative secondo le migliori linee guida dettate dal vendor."

Ricordiamo che la certificazione come Splunk Premier Partner garantisce da ormai cinque anni ai clienti di Consoft Sistemi un appropriato livello di competenze tecniche e commerciali. Consoft Sistemi è in grado di fornire le migliori soluzioni in quest’ambito, permettendo di ottenere il massimo valore e un rapido ritorno degli investimenti alle aziende di ogni dimensione, garantendo loro un vantaggio competitivo nelle diverse aree di business.

 Da Consoft Sistemi un ecosistema creato per chi vuole vivere Sport, Discipline e Benessere senza rinunciare alla Cultura

Da Consoft Sistemi un'App, conforme al GDPR, che consente la registrazione degli ingressi e delle uscite degli ospiti. Sign&Go (www.sign-go.it/) è un prodotto nato dalle esigenze di adempiere a recenti vincoli normativi quali ISO27001 e GDPR...

Consoft Sistemi per CUS Volley Torino

L'efficacia dell'App "Compliance GDPR” riconosciuta dalla clientela in diversi settori merceologici

La normativa GDPR è ormai in vigore dallo scorso 25 maggio. L'Unione Europea, come è ben noto, ha infatti innalzato gli standard richiesti alle aziende facendo applicare ai Paesi appartenenti all'Unione Europea una nuova legislazione che ha cambiato le regole per raccogliere, archiviare e usare le informazioni degli utenti.

La start up FearLess vince il primo programma di Corporate Social Incubation nato dalla collaborazione tra Consoft Sistemi e SIT - Social Innnovation Teams

Milano, 7 febbraio 2019 - Nel quadro delle attività di Corporate Social Responsibility e di Open Innovation di Consoft Sistemi è stato avviato un programma di incubazione Corporate rivolto a startup attive sui temi dell'Information Technology. Il primo passo di questo programma è stata la pubblicazione di un bando rivolto a start up ad impatto sociale. Si tratta di un’iniziativa innovativa che mette in luce anche l'importante collaborazione in essere di Consoft Sistemi con il SIT (Social Innovation Teams).

Consoft Sistemi (www.consoft.it) è un’azienda italiana presente sul mercato ICT dal 1986 con sedi a Torino, Milano, Genova, Roma e Tunisi. “Ogni giorno qualcosa di nuovo” è il claim di questa azienda che è cresciuta negli anni senza perdere il gusto per l’innovazione che esprime quotidianamente nelle attività che svolge per la propria clientela.

Social Innovation Teams (www.socialinnovationteams.org) è una community di imprenditori, professionisti, ricercatori e studenti che supporta la nascita e lo sviluppo di progetti di innovazione e imprenditorialità sociale.

"Il bando Consoft Social Incubator — ha spiegato Cristina Bonino, CEO di Consoft Sistemi — si è distinto per l’offerta di un’esperienza immersiva in una realtà corporate, grazie alla localizzazione per un anno all’interno della nostra sede milanese ".  

La start up che si è aggiudicata il bando è stata Fearless. "Fearless è una start up innovativa ad impatto sociale impegnata nell’ambito del mobile health connesso al trattamento del disagio mentale — ha illustrato Cristina Bonino. — Il progetto consiste nello sviluppo di un’app collegata a una piattaforma che eroga servizi di assistenza e supporto on line in campo psicologico, psichiatrico e psicosociale. Lo scopo è quello di costruire un’infrastruttura tecnologica aperta a utenti, operatori e organizzazioni del settore, in grado di ottimizzare l’accesso alle cure e facilitare la comunicazione coi servizi disponibili sul territorio".

Dal bando potranno anche nascere future collaborazioni tra Consoft Sistemi e Auticon, azienda risultata già affermata sul mercato internazionale, il cui scopo è impegnare risorse con autismo nell’IT per valorizzare la neurodiversità.

A questa prima iniziativa ne seguiranno altre per far conoscere Consoft Social Incubator alle start up, ai giovani con spirito imprenditoriale, a professionisti che hanno idee nuove che vogliono concretizzare.

“Si tratta di una proposta innovativa — ha concluso Cristina Bonino. — È un’occasione per una startup e per giovani imprenditori di essere ospitati, a costi ridotti, all’interno di una realtà aziendale, vivendo quindi tutte le problematiche, le esigenze, i cambiamenti, le opportunità che un’azienda deve affrontare quotidianamente, apprendendo quindi con un metodo simile al 'training on the job' meccanismi, processi e strategie risolutivi. In sostanza è un’ottima opportunità per coloro che ospiteremo, ma anche per noi che riceveremo stimoli dall’esterno. E questo è sicuramente un valore aggiunto importante per un’azienda come la nostra che punta sull’innovazione.”

Consoft Social Incubator

Dalla collaborazione tra Consoft Sistemi (www.consoft.it) e SIT - Social Innnovation Teams (www.socialinnovationteams.org) nasce il primo programma di Corporate social incubation (csincubator.consoft.it)!

Nel quadro delle attività di Corporate Social Responsibility e di Open Innovation di Consoft Sistemi è stato avviato un programma di incubazione Corporate rivolto a startup a significativo impatto sociale, attive sui temi di Information Technology come Web, Big Data, IoT, Blockchain e Artificial Intelligence.

Consoft Sistemi è un’azienda italiana presente sul mercato ICT dal 1986 con sedi a Torino, Milano, Genova, Roma e Tunisi. “Ogni giorno qualcosa di nuovo” è il claim di questa azienda che è cresciuta negli anni senza perdere il gusto per l’innovazione che esprime quotidianamente nelle attività che svolge per la propria clientela.

Social Innovation Teams è una community di imprenditori, professionisti, ricercatori e studenti che supporta la nascita e lo sviluppo di progetti di innovazione e imprenditorialità sociale.

Il programma Corporate Social Incubation Consoft-SIT si distingue per la focalizzazione su un numero estremamente limitato di startup (una o due) e per l’offerta di un’esperienza immersiva in una realtà corporate, esperienza favorita dalla localizzazione per un anno all’interno della sede milanese di Consoft Sistemi.  

Una sede ampia e luminosa, ricavata da una riqualificazione industriale, localizzata di fronte al Campus Bovisa del Politecnico di Milano, nella nuova zona Bovisa, in via Candiani 73, nelle vicinanze dello Startup District & Incubator.

I Responsabili del programma di incubazione/accelerazione saranno Cristina Bonino (CEO Consoft Sistemi) e Paolo Landoni (Prof. di imprenditorialità e innovazione al Politecnico di Torino), entrambi con alle spalle una serie di attività di mentorship per startup.

Secondo il prof. Paolo Landoni questa iniziativa “non solo è un importante esempio delle possibili collaborazioni tra grandi imprese e startup in un’ottica di open innovation, ma è anche interessante dal punto di vista delle nuove attività di Corporate Social Responsibility, quelle che sono definite “strategiche””.

“E’ un’iniziativa innovativa - ha aggiunto Cristina Bonino - è un’occasione per una startup di essere ospitata all’interno di una realtà aziendale vivendo quindi tutte le problematiche, le esigenze, i cambiamenti, le opportunità che un’azienda deve affrontare quotidianamente, apprendendo quindi con un metodo simile al 'training on the job' meccanismi, processi e strategie risolutivi”.

Il programma è completamente gratuito (non è richiesta equity in cambio dei servizi ricevuti) e prevede: una postazione in co-working per due-tre persone per un anno, supporto strategico e accompagnamento da parte di Consoft Sistemi, coordinato dal CEO del gruppo Cristina Bonino, un percorso personalizzato per lo sviluppo imprenditoriale, coordinato dal Prof. Paolo Landoni del Politecnico di Torino, e il supporto della community SIT per la crescita dell’impatto sociale e per l’interazione con altre startup a impatto a diversi stadi di sviluppo.

Al termine del percorso Consoft Sistemi e SIT valuteranno un proprio investimento nel progetto imprenditoriale e forniranno supporto per la raccolta di finanziamenti da parte di investitori qualificati, business angels e imprese corporate.

Il programma è supportato da Opstart (www.opstart.it), uno tra i primi e migliori portali italiani di Equity Crowdfunding.